BIO ITA

Alessandro Raveggi è nato nel 1980 a Firenze, dove vive. Dopo aver pubblicato testi in riviste e varie antologie, ed aver lavorato come dramaturg nell’ambito del teatro di ricerca, nel 2012 è uscito il suo primo romanzo, Nella vasca dei terribili piranha per Effigie edizioni. Il suo prossimo romanzo, Grande karma, uscirà per la casa editrice Bompiani nel 2020. Nel 2016 è uscita inoltre la raccolta di racconti Il grande regno dell’emergenza (LiberAria) e ha curato l’antologia di autori italiani Panamericana per La Nuova Frontiera. Ha scritto inoltre i saggi letterari Calvino americano (Le Lettere, 2012), studio su Italo Calvino e le Americhe e David Foster Wallace (Doppiozero edizioni, 2014), introduzione integrale all’autore “cult” americano dal punto di vista del lettori italiani. Dirige e ha fondato la prima rivista letteraria bilingue italiana The FLR – The Florentine Literary Review, nonché cura dal 2018 la collana di narrativa straniera Phileas Fogg, per Liberaria editrice. [continua]

Per molti anni ha vissuto in Messico, sua seconda patria, dove ha tenuto residenze di scrittura, corsi, una borsa di ricerca post-dottorale e vari progetti letterari. Scrive e ha scritto racconti, reportage, cronache dall’estero e altri testi su riviste e web-magazine nazionali e internazionali come Il TascabileWired, minima & moraliaDoppiozeroForbes ItaliaAlfabeta2LinusStudioNazione IndianaEsquireLa RepubblicaCorriere Fiorentino e su riviste internazionali del calibro di Asymptote JournalLetrasLibresRevista UniversidadLuvinaCaratula. Attivo anche in poesia, giovane autore lanciato da RicercaBo 2007, ha pubblicato su storiche riviste come PoesiaIl verriVersodoveSemicerchio e in volume per Ladolfi editore, Transeuropa, Zona nella collana Level 48. Altri hanno detto di lui.